RIBELLARSI E' GIUSTO

ne servi ne padroni

Odio gli indifferenti

"Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. Antonio Gramsci

UN GIORNO NON PUO' VIVERE SENZA LA SUA UTOPIA...

Così l’uomo deve vivere andare senza frontiere come bambini dietro un aquilone Correre giocare ridere vivere Non girare mai il volto anche quando a te non tocca Amare questa terra dove nel nostro cuore sventola rossa come il sole il simbolo di una nuova era Cammina uomo E va senza tempo Ridere amare lottare e poi infine invecchiare E passerà per questa terra come una luce di libertà

martedì 19 gennaio 2010

Blindati e trivella a Susa. Dopo la statale 24. I No Tav bloccano anche l'autostrada A32

[Ore 11:10] Presidio anche a Torino in solidarietà con i No Tav della Val Susa. Il presidio nato dinnanzi alla sede torinese della Rai. Anche Torino risponde all'arroganza ostentata questa notte in Valle, anche Torino è No Tav! Con la Valle che resiste!

[Ore 10:50] I No Tav sono vicinissimi oramai al luogo della trivellazione. Il blocco volante si è fermato, contro di esso un ingente schieramento di polizia e carabinieri.

[Ore 10:30] Altra diretta con il blocco dell'autostrada al quale stanno partecipando centinaia di militanti No Tav. Numericamente importante lo schieramento di forze di polizia, che per il momento segue a debita distanza i manifestanti. Come si diceva in precedenza, questa la risposta a quanto vigliaccamente successi nella nottata. Il blocco mobile dell'autostrada Torino-Bardonecchia si sta dirigendo verso il sito del sondaggio: non basta una trivella per fare un'opera! ora e sempre No Tav!

[Ore 10:05] Ecco una altra risposta del movimento No Tav alla provocazione di questa notte a Susa! Dopo aver bloccato la statale 24, marciando verso il sito della trivellazione, i No Tav si sono riuniti in assemblea al presidio di Susa, decidendo di andare a bloccare l'autostrada Torino-Bardonecchia! Una necessaria replica a chi pensava di poter gestire il tutto, la Val Susa, sotto la copertura del buio e della polizia! In Valle non è così!


[Ore 8:30] Coloro che sono riusciti ad entrare dentro il sito (amministratori e tecnici del movimento) si confrontano con i militanti No Tav in assemblea. La riunione si sta svolgendo al presidio vicino all'autoporto di Susa.


[Ore 06:57] Una delegazione di sindaci della Valle ha ottenuto di poter andare sul luogo della trivellazione, grazie alla pressione delle diverse centinaia di No Tav che continuano a bloccare la statale.

[Ore 06:35] Diverse centinaia di persone in movimento sulla statale 24. Circa 300 persone in marcia verso il luogo della trivellazione, come prima espressione di dissenso contro questa nuova provocazione della "lobby del Tav", che ha voluto presentarsi in Valle alle prime ore del mattina, nella blindata oscurità, per mettere una bandierina anche in Valle...


[Ore 06:23] Il presidio No Tav si sta muovendo in corteo lungo la statale per raggiunge il luogo dove sembra stia per cominciare la trivellazione, un poco più avanti rispetto a dove i No Tav hanno montato il presidio. La statale 24 è ora bloccata dai No Tav.

[Ore 06:00] All'alba di questa mattina almeno 5 blindati dei carabinieri ed una trivella si sono spinti fino all'autoporto di Susa, vicino al presidio No Tav, luogo dove dovrebbe essere eseguito il sondaggio di Susa. Al momento circa 200 persone si sono riunite al presidio, molti arrivati con la chiamata fatta da coloro che come ogni notte stavano presidiando il sito, altri stanno arrivando.


Tutti e tutte in Val Susa! I compagni che sono già arrivati a Susa dicono che le statali sono aperte, meglio passare dalla 24, chi arriva dalla basse valle esca a Chianocco e faccia la statale
. Radio BlackOut sta seguendo tutto in diretta.

2 commenti:

  1. con voi con il cuore e con l'anima per lottare

    RispondiElimina
  2. Siete fantastici.
    Sono con voi, seppur in lontananza.
    Un abbraccio

    RispondiElimina